Artèfoto - Festival Internazionale di Fotogiornalismo

28 maggio - 6 giugno 2010

Castelbellino | Castelplanio | Cupramontana | Maiolati Spontini | Mergo | Montecarotto
Monteroberto | Poggio San Marcello | Rosora | San Paolo di Jesi | Serra San Quirico | Staffolo
Castelli di Jesi - Provincia di Ancona

ita | eng

El tiempo del diablo

El tiempo del diablo
Nuove storie di fotogiornalismo - Collettiva
ISFCI - Roma

Moie di Maiolati Spontini - Biblioteca La Fornace

Torna alla pagina delle mostre <

Il tempo del diavolo è "quando salgono le ombre, quando la follia omicida esplode, quando sulle spiagge approdano fuggiaschi; è dove la felicità è vietata" scrive Dario Coletti, curatore della mostra, e lo raccontano per immagini le nuove storie di fotogiornalismo firmate da sei ex alunni dell'Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma. Giovani, ma già noti professionisti, rappresentano le nuove frontiere del fotogiornalismo, mestiere oggi quanto mai necessario per decifrare una realtà in veloce mutamento. Sessantaquattro le fotografie de "El tiempo del diablo", otto per ogni fotoreporter, in bianco e nero o a colori, alcune digitali, altre su pellicola. Tutte piene di verità e di bellezza, sono, ci dice Coletti, "campanelli d’allarme dell’umanità, raccontando fatti che abbiamo bisogno di conoscere, per avere uno sguardo critico su ciò che accade nel mondo". Le foto esposte nascono dal confronto dei fotografi con realtà lontane dal nostro quotidiano: Mongolia, Caucaso, Angola, Repubblica Democratica del Congo e Transinistria (Repubblica Moldava di Pridnestrovie, Moldavia).

Biografia
Alfredo Covino (Roma, 1973) - Ha realizzato reportage sul tema dell’identità di genere in Italia, sull’immigrazione e sulla nuova povertà. Ha esposto nella VII edizione del Festival Internazionale di Fotografia di Roma. Dal 2009 è membro dell’Agenzia fotografica ONOFF.

Riccardo Gangale (Roma, 1975) - Fotografo professionista dal 2002, vive e lavora in Africa dal 2003. Collabora con The Associated Press come freelance e ha lavorato su commissione per il New York Times, Time Magazine, The Times, The Guardina, Der Spiegel.

Matteo Gozzi (Roma, 1979) – Laureato al DAMS di Roma, si specializza in tecniche fotografiche alla facoltà di Scienze dell’Informazione di Madrid. Nel 2009 è selezionato come finalista per il premio Descubrimientos al Festival PhotoEspana di Madrid.

Gianluigi Guercia (Napoli, 1974) - Dal 2003 risiede e lavora nel continente africano. Collabora con l’agenzia France-Press. Nel 2007 è arrivato secondo al Fujifilm Press Award.

Marco Longari (Roma, 1965) - Inizia la professione di fotoreporter nel 1998 durante il conflitto in Kosovo. Dall’aprile del 2000 collabora con l’agenzia France-Press per la quale, dal 2003, è Chief Photographer per l’Africa orientale e per l’Oceano indiano e dal 2007 per Israele e i Territori Palestinesi.

Massimiliano Tommaso Rezza (Roccasecca (FR), 1967) - Nel 2006 segue i corsi di Cultural Visual Studies a Salisburgo e nel 2008 consegue il Master in Fotogiornalismo all’ISFCI di Roma. Nello stesso anno è finalista a PhotoEspana.

Copyright © 2010 I fotografi e Angeli Ribelli Lab.
All rights reserved.





Organizzazione

Angeli Ribelli Lab

Partnership

CIS srl

Partner

10b photography

Media Partner

L'Europeo
Current

Patrocinio

Provincia di Ancona
Festival of Festivals
Cohabitat



La Vida Loca

Domenica 30 maggio
Ore 21.30 | Ingresso libero
Teatro Beniamino Gigli
Castelbellino

In seguito alle numerose richieste ricevute e a ricordo di Christian Poveda, ArtèFoto ospiterà nuovamente la proiezione del film "La vida loca".

In Francia il 30 settembre 2009 è uscito nelle sale cinematografiche il film
"La vida Loca" di Christian Poveda. Invitiamo i festival di cinema italiani e/o le singole associazioni interessate a proiettare
e/o distribuire questo documentario a mettersi
in contatto con noi.