MOSTRE
 

JEAN MICHEL CLAJOT | Cosmos Photo

 

SCARIFICATION | SCARIFICAZIONE

La scarificazione è largamente praticata in tutta l’Africa come attività culturale. Si tratta di una pratica di incisione della pelle praticata per mezzo di uno strumento appuntito come un coltello, un frammento di vetro o una pietra, per meglio definire la forma da dare alla cicatrice sulle diverse parti del corpo.

La scarificazione è un processo lungo e doloroso, un’alterazione permanente del corpo, che marca caratteristiche precise e profonde sull'identità e lo stato sociale di chi la riceve.

 
Benin, 2005
Donna con scarificazione rappresentante lo spirito voodoo
© Jean Michel Clajot
 

BIOGRAFIA
Jean-Michel Clajot è nato a Leuven in Belgio nel 1971.
Comincia la sua carriera professionale all’età di 22 anni con il suo primo viaggio in Somalia. Dopo un breve periodo come fotografo per diversi quotidiani, lavorerà per 10 anni per agenzie stampa a Bruxelles (Reporters Press Agency).
Nel 2006, rinuncia al lavoro di fotografo di agenzia e si concentra sull’Africa. L’Africa diventa presto la sua passione e genera in lui la profonda certezza che ci siano altri elementi di questo vasto continente da mostrare, elementi che non siano guerre, vittime dell'Aids o della fame.
Nel 2007 entra a far parte dell’agenzia fotografica Cosmos di Parigi per la distribuzione mondiale e Aurora Photos a Portland, USA, per le vendite in Nord America.
Per tre anni ha lavorato alla sua mostra Scarification nel Benin, sulla quale pubblicherà un libro a settembre 2008.
Il suo prossimo progetto sarà una storia sul re del Benin.

     
  Montecarotto @ Museo Mail Art | ore 16.00-22.00
    link > jmclajot.net
   

© i fotografi & angeliribelli lab 2008